La radio inglese BBC1 ha realizzato la prima top ten dei singoli che include anche il conteggio dei video più visti della settimana.

La top ten dei singoli della BBC-Radio 1, a partire dal 6 luglio, comprenderà anche le visualizzazioni dei video messi in rete dagli artisti attraverso Youtube e le altre piattaforme che trasmettono in streaming i video musicali. Lo stesso farà, sempre a partire da questa estate, anche la classifica irlandese.

Per la prima volta in una chart verranno conteggiati anche gli streaming gratuiti di video musicali e non solo i dati di vendita dei brani. In questo modo entrerà in classifica anche il gradimento di un’artista e di una canzone.

Mentre in Italia gli streaming gratuiti dei video sono stati eliminati dal conteggio per le classifiche, in Gran Bretagna gli streaming a pagamento e gratuiti saranno validi per portare un brano in cima alla classifica. Sicuramente questa rivoluzione nelle chart musicali avvantaggerà gli artisti che puntano sulle piattaforme di trasmissione di video musicali per promuovere la propria musica.

La Official Singles Chart è l’unica classifica ufficiale in Gran Bretagna. Essa viene realizzata conteggiando le vendite dei download, dei cd e dei vinili e le visualizzazioni in streaming gratuite e a pagamento. La classifica ufficiale inglese cerca di essere, in questo modo, ancora più completa e realistica.

Al fine di stilare la chart musicale, il conteggio degli streaming video gratuiti avrà un peso diverso rispetto a quelli a pagamento. 100 riproduzioni in streaming a pagamento equivarranno alla vendita di una copia, mentre ne serviranno 600 gratuiti per ottenere lo stesso risultato.

La Official Single Chart inglese verrà pubblicata in esclusiva dalla radio BBC-Radio 1 ogni venerdì.

[Fonte]

WOM – WIZARD OF MUSIC

Per la rete Doc è fondamentale il concetto di innovazione ed in particolare quello di innovazione tecnologica. Nasce WOM – WIZARD OF MUSIC.

Tra gli investimenti effettuati da Doc Servizi nel corso del 2017 rientra l’acquisizione del marchio e della tecnologia Knowmark. E’ nato così il nuovo progetto WOM – WIZARD OF MUSIC, gestito insieme alla cooperativa retista Hypernova.

Il progetto WOM – WIZARD OF MUSIC è il risultato della fusione dell’esperienza di Doc Servizi e delle tecnologie di monitoraggio di Knowmark.

L’obiettivo principale di WOM è fornire agli operatori del settore,artisti, editori e collecting una soluzione innovativa per la rendicontazione del diritto d’autore e del diritto connesso.

WOM, infatti, si basa su una tecnologia in grado di monitorare e identificare tutta la musica utilizzata in radio e TV. Vengono prodotti report analitici conformi a quanto richiesto dalle società di data-collecting per una giusta ripartizione economica.

 

WOM è in continuo sviluppo grazie ad un team di tecnici afferenti ad Hypernova. Il team svolge costantemente attività di ricerca e sviluppo per incrementare l’efficienza e l’affidabilità di WOM e per realizzare nuove soluzioni a sostegno della tutela e del riconoscimento del diritto d’autore.

Attraverso WOM – WIZARD OF MUSIC, Doc Servizi vuole creare un nuovo modo di vivere la musica fondato sul riconoscimento dell’equo diritto, supportando la crescita degli operatori del comparto musicale tramite servizi moderni e tecnologicamente evoluti.

[Fonte]