Sicurezza nello spettacolo: nasce la cooperativa STEA

Sicurezza nello spettacolo: nasce la cooperativa STEA

Nasce STEA-Safety Teather Entertainment Arts, la prima cooperativa in Italia per la legalità e la sicurezza nel settore dello spettacolo.

La sicurezza è uno dei perni fondamentali attorno al quale ruota la rete DOC. A febbraio di quest’anno è stata costituita STEA, la prima cooperativa in Italia per la progettazione e gestione della sicurezza nel settore dello spettacolo.

STEA è formata da dieci soci, tutti giovani professionisti con diverse e specifiche competenze. L’obiettivo di STEA è quello di far lavorare insieme specialisti come RSPP, consulenti del lavoro, legali ecc. e professionisti della progettazione (responsabili di produzione, progettisti e direttori tecnici) sin dall’ideazione di un evento di spettacolo. Al centro del progetto c’è la sicurezza è intesa come studio di un ambiente, gestione delle persone che lavorano e tutela e garanzia del pubblico.

Per raggiungere i propri obiettivi la cooperativa riunirà in pianta stabile tutte le figure professionali necessarie per l’ideazione, la progettazione, la realizzazione e la gestione di eventi secondo modalità organizzative che sono innovative per il settore.

Il progetto si svilupperà in 4 anni: il primo anno sarà dedicato all’organizzazione del modello, negli anni successivi il modello sarà messo in pratica.

[Fonte]