Vinili ancora in crescita negli Stati Uniti: nel 2018 atteso un +19,2%

Vinili, nel 2018 mercato ancora in crescita negli Stati Uniti

Le vendite dei vinili negli Stati Uniti crescono anche nel corso del 2018: entro la fine dell’anno è atteso un aumento del 19,2% rispetto al 2017.

Secondo gli ultimi dati resi disponibili da Nielsen Music, nei primi 6 mesi del 2018 negli Stati Uniti sono stati venduti 7,6 milioni di vinili. Entro la fine dell’anno è atteso un aumento del 19,2% rispetto al 2017. Il vinile sta riconquistando sempre più consumatori, con dati di vendita che non si vedevano dal 1990. Una tendenza globale, visto che in Italia nel 2017 sono stati venduti 13,4 milioni di dischi.

Il vinile, quindi, sembra non rappresentare più un fenomeno di nicchia o di moda e ha riconquistato i consumatori puntando sull’approccio fisico alla musica, anche se lo streaming resta al primo posto fra le modalità di fruizione.

Per far fronte alle crescenti richieste, molte aziende stanno riaprendo gli impianti di stampa e nel corso del 2019 dovrebbero apparire sul mercato i primi vinili HD.

 

[Fonte]